Consiglio del medico e farmacista

Per quanto riguarda gli integratori alimentari o nutraceutici, solo i prodotti che hanno studi clinici dovrebbero rappresentare il consiglio del medico e del farmacista. E’ il caso del bergamotto in succo, di cui la ricchezza il flavonoidi, il composto chimico, rappresentano sotto forma di consiglio una vera e propria prescrizione per il paziente.

Il flavonoidi contenuti nel bergamotto aiutano nella prevenzione cardiovascolare

bergamotto in farmaciaTra i prodotti di qualità, il BERGASTEROL – succo di bergamotto, meglio spremuta di bergamotto al 100% è sicuramente il prodotto con più alta garanzia e supporto completo di risultanze nella gestione dei fattori di rischio cardiometabolico. Il prodotto rappresenta un valido strumento nella prevenzione cardiovascolare. I flavonoidi, oltre alla presenza si alcune molecole uniche del bergamotto, e non presenti in altre piante del genere citrus, hanno alimentato le ricerche ed evidenziato gli effetti pleiotropici.

Il Bergasterol è composto da succo ed albedo di bergamotto, non da polveri disidratate, naturale al 100%, ricco di limoneidi e flavonoidi, il comode bottiglie da 200 ml, in vendita in farmacie ed erboristerie. Info www.bergasterol.it 

Gli elementi  in evidenza del pool specifico di flavonoidi del bergamotto, a sostegno del consiglio del medico e farmacista

Sono  evidenziati nella pubblicazione della Federfarma – anno III, 1/2018, alcuni tra gli studi a sostegno del consiglio medico e farmacista nel suggerire il succo di bergamotto come cura  e prevenzione  cardiovascolare. 

  • StudioFerlazzo, Navarra et al. Molecules, 2016 – L’insieme dei flavonoidi del bergamotto ha proprietà antiossidanti ed antifiammatorie evidenziate attraverso studi in vitro ed in vivo.
  • Studio  – Miceli et al. , 2007, Sindona et al. 2014, Mollace et al., 2011 – Il fitocomplesso ha proprietà ipoglicemizzanti sia in studi clinici che preclinici
  • StudioRizzo et al., 2016, Campolongo et al., UC Metabolic & Endocrine, 2016 – Succo di bergamotto ed attribuzione di proprietà ipolipidemizzanti

I principali composti chimici che compongono il bergamotto,  nelle parti succo ed albedo, sono flavonoidi del tipo naringina, neoeriocitrina, neoesperidina, naringenina, brutieridina e melitidina, gli ultimi due flavonoidi sono esclusivi del bergamotto; i nomi sono ispirati alla città di Cosenza (Brutium – brutieridina) che ha il primato in tempistica e numerico di studi sul bergamotto e alla città di Melito di Porto Salvo (Melitidina), centralità dell’area di produzione del bergamotto.

 Il bergamotto e la peculiarità di svilupparsi solo nell’area jonica della Provincia di Reggio Calabria.

La ricerca di prodotto soddisfacente nelle aspettative di cura e prevenzione, portano alla scelta esclusiva dell’area jonica di Reggio Calabria, in effetti solo in questa striscia marittima di un centinaio di chilometri, il bergamotto riesce a produrre i componenti chimici che lo rendono particolare. Il prodotto soddisfacente è anche da scegliere qualitativamente e come metodo di produzione.
Il Bergasterol, di cui accennavamo in precedenza, è una spremuta, il succo nel complesso è composto da succo ed albedo naturale e senza alcuna aggiunta e rappresenta ogni aspetto su, il bergamotto e la peculiarità di svilupparsi solo nell’area jonica della Provincia di Reggio Calabria. Per i cardiologi è il frutto della salute del cuore.